Il Delfino batte l’Aquila: Montevarchi-Pescara 1-2

Sul campo neutro di Pontedera i biancazzurri vincono per 2-1 grazie a Memushaj e Frascatore e volano al primo posto, in solitaria, a quota 10 punti

| di Riccardo Camplone
| Categoria: Sport
STAMPA

Il Pescara torna a sorridere dopo il pareggio interno contro la Vis Pesaro. Allo stadio Manucci di Pontedera i biancazzurri battono la neopromossa Aquila Montevarchi per l’ennesimo 2-1, confermato la media di due gol a partita. Al 40’, da calcio franco, Memushaj sblocca il match ma al 71’ Lischi pareggia per i toscani. Il Pescara spinge e all’88’ trova il gol vittoria con Frascatore, lanciando gli abruzzesi al primo posto in solitaria con un bottino di 10 punti.

LA PARTITA: il tecnico Malotti schiera un 3-4-1-2: davanti al portiere Rinaldi ci sono Achy, Tozzuolo e Bassano; a centrocampo Amatucci, Marcati, Barranca e Lischi con Carpani alle spalle delle due punte Jallow-Gambale. Per contro il Pescara di Auteri che rispetto alla gara di Coppa Italia contro il Grosseto non cambia il modulo (3-4-3) ma gli intepreti: Di Gennaro in porta; in difesa, dal primo minuto, Ingrosso e Illanes assieme a Drudi; a centrocampo Rizzo e Memushaj con Cancellotti e Nzita esterni mentre il tridente offensivo è composto da Galano, D’Ursi e Rauti. Arbitra Giordano della sezione di Novara.

Avvio subito pericoloso dei padroni di casa, dopo soli 17 secondi, Di Gennaro è reattivo sull’attaccante Gambale. Al 15’ è ancora Gambale a rendersi pericoloso, involandosi verso l’area di rigore con il portiere biancazzurro che esce dalla sua area. Al 20’ la squadra di Matucci va vicina al vantaggio con la rasoiata dal limite di Amatucci, ma la sua conclusione colpisce il palo. Un minuto dopo ci riprova nuovamente Gambale, all’interno dell’area di rigore, con il pallone che sfiora il primo palo.

Al 41’ però è il Pescara a passare in vantaggio, su calcio di punizione, con Ledian Memushaj che deposita il pallone sul primo palo: 0-1. Secondo gol in campionato per il centrocampista albanese dopo la rete di Carrara.

Il primo tempo termina sul risultato di 0-1 con i biancazzurri avanti ma è il Montevarchi che gestisce meglio i primi 45 minuti di gioco. Nella ripresa la partita cambia completamente con i biancazzurri che salgono in cattedra. Al 59’ primo cambio per Auteri: dentro Frascatore al posto di Ingrosso a causa di un problema alla spalla.

Al 64’ D’Ursi soffia il pallone ad un calciatore del Montevarchi, entra in area e calcia ma non è preciso mandando la sfera alta. Tre minuti dopo altri due cambi per i biancazzurri: fuori Galano e D’Ursi dentro Zappella e De Marchi. Al 69’ altra ghiotta chance per gli abruzzesi: Zappella, dalla destra, crossa in area di rigore, De Marchi serve Nzita ma c’è l’intervento del difensore Amatucci.

Al 70’ il Montevarchi pareggia: cross dalla sinistra di Bassano sul primo palo per Lischi, completamente dimenticato dalla retroguardia abruzzese, e deposita di testa il pallone in rete: 1-1. Al 72’ il Delfino si ripresenta nell’area toscana con Memushaj che fa partire un tiro dal limite ma termina sopra la porta. Ci prova nuovamente il Pescara con Nzita che mette un pallone basso, Rinaldi è attivo ma non è finita perché il terzino recupera palla e calcia sul primo palo terminando sul fondo. All’88’ il Pescara passa nuovamente in vantaggio: Illanes mette un pallone nell’area piccola di rigore, Frascatore anticipa di tutti e di testa firma il 2-1. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro Giordano fischia 3 volte: il Pescara vince e ottiene 3 punti importantissimi e sale a quota 10 punti al primo posto in classifica. Sabato prossimo i biancazzurri affronteranno all’Adriatico la Viterbese.

TABELLINO

AQUILA MONTEVARCHI-PESCARA 1-2

MARCATORI: 40’ Memushaj (P), 71’ Lischi (M), 88’ Frascatore

MONTEVARCHI (3-4-1-2): Rinaldi; Achy, Tozzuolo, Bassano; Amatucci, Marcati (54’Intennacelli), Barranca, Lischi; Carpani (54’Lunghi); Jallow, Gambale (54’Miomic); All. Malotti

PESCARA (3-4-3): Di Gennaro; Ingrosso (59’Frascatore), Drudi Illanes; Cancellotti, Rizzo, Memushaj, Nzita; Galano (67’ Zappella), Rauti, D’Ursi (67’De Marchi); All. Auteri

AMMONITI: Carpani (M), Illanes (P), Cancellotti (P), Tozzuolo (M)

ESPULSI: /

ARBITRO: Giordano della sezione di Novara

Riccardo Camplone

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK