Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pallamano - Prima casalinga in A2 per la Ogan Pescara: arriva il San Lazzaro

I biancoazzurri ritrovano il Pala Giovanni Paolo II e riabbracciano finalmente il pubblico. Domani alle 18:00 sfida contro gli emiliani. Ingresso libero con Green Pass obbligatorio

| di Ufficio Stampa Ogan Pescara
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La Serie A2 torna al Pala Giovanni Paolo II. Domani pomeriggio (domenica), alle ore 18:00, la Ogan Pescara affronterà gli emiliani della Tecnocem ’85 San Lazzaro nella prima sfida casalinga del campionato 2021/22 e ad una settimana di distanza dal 35-33 con cui i biancoazzurri hanno espugnato il Pala Golfo di Follonica e aperto nel migliore dei modi il loro cammino da neo-promossa nella massima categoria nazionale.
Un match di A2 tra le mura dell’impianto adriatico mancherà, il prossimo 19 settembre, dal dicembre 2016: saranno 1737 giorni, un dato che in qualche modo rimarca la rilevanza dell’evento e dell’appuntamento a cui Di Marco e compagni saranno chiamati nel pomeriggio di domani.
Pescara sta bene. Con la testa e con il morale in primis, dopo il colpaccio esterno in Toscana, ma anche sotto il profilo fisico. Resta ai box l’ala Ludovico Ferri, ancora alle prese con guai fisici, mentre stringerà i denti Alessandro Loporcaro nonostante qualche acciacco. Recuperato tra i pali Valerio Tornincasa, si rivede tra i convocati il pivot Michele Pierangeli. Ci sarà tutta, poi, l’ossatura della squadra che ha vinto domenica scorsa a Follonica.
Sconfitta, invece, per il San Lazzaro alla prima di campionato: i bolognesi, anche loro neo-promossi dalla Serie B della passata stagione, hanno ceduto di misura all’Ambra di Poggio a Caiano (28-27). Nell’organico allenato da Andrea Fabbri anche l’ex azzurro Giulio Venturi.
“Vincere aiuta a lavorare meglio, questo è innegabile”, dice il tecnico Michele Mastrangelo alla vigilia. “La partita a Follonica ha però evidenziato come la squadra sia ancora lontana dall’esprimersi al meglio: sono mancate intensità difensiva e fluidità in attacco. In settimana abbiamo lavorato per questo e i ragazzi hanno risposto bene agli input. San Lazzaro? Quest’anno ogni partita sarà da giocare fino alla fine, per cui sappiamo di dover affrontare chiunque senza fare calcoli e al meglio delle nostre possibilità. Siamo felicissimi di tornare in casa e soprattutto siamo davvero eccitati per l’opportunità di avere il pubblico sugli spalti, visto che abbiamo purtroppo vissuto tutta la stagione scorsa, culminata con la promozione in A2, senza i nostri tifosi”.
Ingresso libero al Pala Giovanni Paolo II, in ogni caso entro i limiti previsti dalle norme anti-Covid e solo per gli spettatori muniti di Green Pass (vaccinati o con tampone), con obbligo di distanziamento sociale e mascherina all’interno della struttura.
Inizio dell’incontro fissato alle ore 18:00 con direzione arbitrale affidata alla coppia Marcelli-Ramoul. Il match sarà trasmesso in live streaming sulla pagina Facebook della Ogan Pescara (www.facebook.com/oganpescara).

Ufficio Stampa Ogan Pescara

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK