Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

L'Amatori sgancia la bomba! Antonio Serroni è biancorosso!

L'innesto del cecchino teramano è la proverbiale ciliegina sulla torta

| di Ufficio Stampa
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

L'Amatori Pescara 1976 è lietissima di annunciare l'arrivo per la stagione agonistica 2021-22 di Antonio Serroni, guardia classe 1987 dal talento cristallino.

Il roster biancorosso di coach Renato Castorina si completa così con un vero e proprio top player, un elemento che ha bisogno di ben poche presentazioni: la sua classe e la sua carriera lo hanno reso un giocatore conosciutissimo ed apprezzatissimo nel mondo del basket. E adesso, dopo tanti, tantissimi canestri, indosserà la canotta biancorossa dell'Amatori Pescara, animato dalla voglia di aiutare la sua nuova squadra a centrare gli obiettivi stagionali. Siena, dove disputa i primi campionati giovanili dopo esser stato notato al Trofeo delle Regioni, Biella in serie A, Bari in B, 2 stagioni in B d'Eccellenza con la maglia del Ferentino, poi Civitanova, P.S.Elpidio, Termoli, Domodossola, Bologna, Monteroni, Vasto, S. Severo, Campli e Teramo alcune delle società dove ha militato, disimpegnandosi sempre in modo eccellente. Uomo squadra, capace di gestire i possessi quando la palla scotta e cecchino implacabile, Tonino è l'elemento perfetto per completare la rosa Amatori, innalzando di molto il tasso qualitativo della stessa.

Tanti i successi conquistati in una carriera di grande spessore: a San Severo, ad esempio, da assoluto protagonista ha conquistato due promozioni e un playoff, a Campli, invece, nella stagione 2015/2016 e per metà del 2016/2017 ha realizzato una media di quasi 12 punti per partita con il 43% da due e 41% da tre. Ma potremmo continuare a lungo ad elencare successi di squadra ai quali ha contribuito e statistiche personali di assoluto pregio. Giocatore dalle ottime doti difensive, agonista, splendido tiratore costantemente in doppia cifra, da avversario ha incrociato spesso l'Amatori ed è stato sempre una vera spina nel fianco. Adesso potrà donare perle del suo indiscusso talento a Pescara e deliziare i tifosi Amatori con le sue giocate.

"La ferrea volontà della società di portarlo a Pescara è stata fondamentale per l'approdo di Antonio all'Amatori", le parole del d.s. Giovanni Pappacena, "tutti i soci hanno fortemente espresso e poi realizzato l'intenzione di assicurarsi un elemento di così grande spessore. Nel momento in cui si è palesata l'opportunità di poter prendere Serroni, il presidente Cicconetti e tutti i vari soci, da Luca D'Onofrio a Sandro Bedeschini Bucci, da Paolo Losavio a Fabrizio Toro, non hanno esitato un attimo perchè hanno immediatamente capito che con Antonio si poteva aggiungere a questo gruppo una leadership e un elemento di grande valore che può aumentare il valore tecnico-tattico della squadra. I ringraziamenti vanno dunque a loro che hanno fatto un ulteriore sforzo per rendere ancor più competitivo il nostro roster. Antonio è un giocatore di assoluto valore, di categoria superiore e non lo diciamo noi ma lo dicono i precedenti campionati".

Antonio è pronto per l'ennesima, grande sfida della sua carriera.

"Oltre ad essere una scelta di vita per rimanere vicino casa, essendo diventato papà, la presenza come allenatore di Renato Castorina, che stimo, mi ha dato una spinta perchè so che troverò un ambiente professionale anche in C Gold", le parole di Serroni. "Le mie prime sensazioni parlando, col d.s. Pappacena, con il tecnico e il preparatore atletico, sono estremamente positive e si denota proprio questo, la professionalità di un livello certamente superiore. L'Amatori per me rappresenta un'altra grande occasione e una nuova e bella opportunità per divertirmi facendo questo sport oltre a una nuova chance per imparare, perchè non si smette mai di imparare nemmeno a 34 anni", aggiunge con grande umiltà. Ed è proprio questa una delle caratteristiche dell'uomo Serroni. "Credo come persona di essere umile e rispettoso, tengo molto al rispetto sia dentro che fuori del campo. Come giocatore non sono un mangia palloni, mi piace giocare a pallacanestro in una certa maniera e so perfettamente che con coach Castorina riuscirò ad esprimere quel tipo di pallacanestro che prediligo. E reputo sia molto importante la difesa, perchè quando ci sono le partite che contano è in difesa che si vincono! Ai tifosi dico che mi auguro siano riaperti i palazzetti, per vederli sugli spalti. Ricordo che quando giocavo in serie B contro l'Amatori c'erano tanti supporter a sostenere la squadra. Spero che quest'anno dunque possano tornare al palazzetto per divertirci insieme".

Lo staff tecnico ha ovviamente avallato con estremo favore l'innesto di Serroni nel telaio biancorosso. Così coach Matteo Di Iorio, vice di Castorina:

"Serroni è un giocatore che ha bisogno di poche presentazioni. Per noi era fondamentale inserire un giocatore con le sue caratteristiche e siamo contenti che ha sposato il nostro progetto e apprezzato gli sforzi che sta facendo la società. Antonio è un giocatore molto bravo dai 6.75, in grado anche di giocare p&r. Inoltre è un giocatore che anche nella metà campo difensiva non si risparmia e mette sempre tanta energia in campo. Serroni ha le caratteristiche giuste per completare il nostro quintetto, anche per le sue qualità umane, aspetto non secondario per la nostra società, quindi non mi resta che dire.... BENVENUTO ANTONIO!"

E adesso, parola al campo. Benvenuto nella Famiglia Amatori!

Ufficio Stampa

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK