Palazzo Via Lazio 61, De Martinis incontra l'assessore di Pescara Del Trecco

| di la redazione
| Categoria: Politica
STAMPA

Questa mattina si è svolto un incontro tra il sindaco Ottavio De Martinis, l'assessore dell'Edilizia Residenziale Pubblica del Comune di Pescara Isabella Del Trecco, il consigliere comunale delegato alla Sicurezza e alle Politiche della casa Marco Forconi, i dirigenti e i tecnici di entrambe le amministrazioni comunali per parlare della palazzina di via Lazio di proprietà del Comune di Pescara.

"Non è la prima volta che svolgiamo riunioni sul palazzo di via Lazio 61 – afferma il sindaco De Martinis - e oggi ancora una volta ci siamo incontrati con l'assessore Del Trecco per risolvere l'annosa questione. Da quando le amministrazioni comunali di Montesilvano e Pescara si sono insediate hanno iniziato un percorso proseguito in questi mesi volto a liberare l'edificio dalle persone e dagli oggetti, per restituire all'area il giusto decoro e una destinazione consona ad una zona di pregio dal punto di vista turistico, anche alla luce della concreta possibilità che Stella Maris diventi sede dell'Università d'Annunzio. Preme precisare che il Comune di Pescara non possiede la maggioranza degli appartamenti all'interno della struttura, ma ci sono alloggi di proprietà di privati. Una volta liberati gli appartamenti il Comune di Pescara li metterà a bando e ci auguriamo che anche i privati possano fare lo stesso per riqualificare l'intera struttura. L'edificio ha comunque un amministratore a cui comunicheremo tutte le procedure che gli enti attueranno".

"Ci siamo incontrati più volte con il sindaco De Martinis e il consigliere Forconi per lavorare insieme, ognuno per le proprie competenze – spiega l'assessore Del Trecco – al fine di arrivare a una riqualificazione di quell'area, che attualmente versa in una situazione critica. Dopo aver fatto un censimento per controllare i requisiti delle famiglie presenti il Comune di Pescara sta assegnando appartamenti agli aventi diritto e viceversa, per coloro che non hanno il diritto sta procedendo con un atto di decadenza, oltre agli abusivi che seguiranno l'iter di sfratto. Alcune famiglie sono state già sistemate in nuove case e nei prossimi mesi contiamo di concludere definitivamente l'iter".

"Fino a quando non verrà risolta tutta la questione su via Lazio – puntualizza il consigliere Forconi - faremo in modo che nell'area ci sia più decoro e pulizia con una presenza maggiore delle forze dell'ordine e dell'azienda che gestisce i rifiuti".

la redazione

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK