Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La lunga marcia contro le mafie di Thomas Pistoia a Pescara

Il celebre poeta, scrittore e sceneggiatore di fumetti ha incontrato il pubblico presso lo spazio DispArte

| di Fabio Rosica
| Categoria: Cultura | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Artista a tutto tondo, dotato di una sensibilità e di un'arguzia non comuni, il bravissimo Thomas Pistoia ha deliziato con la sua presenza il pubblico intervenuto ieri sera, sabato 21 maggio, presso lo Spazio DispArte, in Via Piave a Pescara, nell’ambito di un’iniziativa a cura dell’attore e regista Milo Vallone, denominata AperiLIVE con l’Artista.

Scrittore, poeta, sceneggiatore e tanto altro, Thomas Pistoia, torinese di nascita, in questo periodo vive e lavora a Empoli, non disdegnando di trascorrere parte del suo tempo in Puglia. Da qualche mese è prepotentemente salito agli onori della cronaca grazie al meritato successo, da parte del pubblico e della critica, anche non di settore, dovuto all’uscita nelle edicole, lo scorso febbraio, del n. 297 di Nathan Never, la celebre serie di fantascienza a fumetti edita dalla Sergio Bonelli Editore, per i disegni dell’altrettanto bravo e ispirato Emanuele Boccanfuso. La lunga marcia, questo il titolo dell’albo, è stata idealmente dedicata alle stragi di mafia che videro perire Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e chi era loro accanto in quei tristi e tragici momenti, ma soprattutto ispirata dal lavoro di Nino Di Matteo, il magistrato palermitano sotto scorta ormai dal 1995.

Non a caso, fra i presenti all’incontro di ieri sera, anche Massimiliano Di Pillo, ora consigliere comunale a Pescara con il Movimento 5 Stelle, amico personale di Salvatore Borsellino e da sempre in prima linea, anche con l’associazione Espressione Libre, nel sostenere iniziative per la legalità e contro le mafie.

Nel corso della piacevole serata, alternandosi all’amico e collega Massimiliano Elia, con il quale ha in programma nella serata di oggi, domenica 22 maggio, presso il Cantiere Teatrale Adriatico, lo spettacolo che stanno portando adesso in tour, dal nome “Soltanto Sottotitoli”, Thomas ha, dicevamo, recitato da par suo, alcune delle poesie da lui stesso scritte. I suoi scritti, sagaci e incisivi come un pugno allo stomaco, ma al contempo trasudanti amore e passione per quelli che sono i suoi ideali, hanno il potere di trascinare il pubblico che lo ascolta, imprimendo a fuoco nelle menti e nei cuori di chi voglia idealmente unirsi alle sue battaglie, quei sentimenti di giustizia ed equità che da sempre ispirano i sacrifici di uomini e donne votati anche al martirio, pur di riuscire ad affermare il diritto di vivere nella piena, totale e consapevole pienezza dei propri diritti.

Al termine dell’evento, con grande disponibilità e cortesia, Thomas ci ha anticipato l’uscita, prevista fra alcuni mesi, di un nuovo albo da lui scritto e sceneggiato per Nathan Never, sempre con temi e sviluppi a carattere sociale, come gli è ormai consueto, disegnato questa volta dal talentuoso Romeo Toffanetti, una delle colonne portanti e storiche della celebre testata, che con il numero 300, nelle edicole proprio questo mese, ha iniziato i festeggiamenti per il venticinquennale dalla sua prima uscita, avvenuta nel lontano giugno 1991. In questo momento è invece al lavoro su altri testi per i quali non può darci anteprime, ma siamo certi che saprà regalarci ancora tante altre emozioni.

Fabio Rosica

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK