Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

L'associazione Nuovo Saline dona al Comune di Montesilvano reperti archeologici del XVIII secolo

La consegna avverrà venerdì 19 febbraio alle ore 11

| di Ufficio Stampa Comune di Montesilvano
| Categoria: Cultura | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Dai ganci delle giarrettiere del '700 fino ai ferri per i buoi. Sono solo alcuni dei reperti che l'associazione Nuovo Saline consegnerà, venerdì mattina, al Comune di Montesilvano. I reperti dell'arte dei fabbri abruzzesi di Montesilvano sono databili al XVIII secolo. Il presidente dell'Associazione Gianluca Milillo consegnerà al sindaco Francesco Maragno i preziosi oggetti, rinvenuti durante un'attività ambientale condotta tra il lungofiume Saline fino alle pendici di Montesilvano Colle.

«Abbiamo creduto che il depositario di questi preziosi oggetti – spiega il presidente Milillo  - dovesse essere il Comune. Questi manufatti dell'arte fabbrile tipica della nostra zona mettono in evidenza che Montesilvano ha una storia che non è solo quella recente. Queste opere sono la testimonianza della vita quotidiana del passato montesilvanese.Con il termine ferro battuto si indica il singolo elemento in ferro, forgiato a caldo e battuto col martello sull'incudine dal fabbro, fino ad ottenere l'elemento voluto. Ogni singolo oggetto che ne deriva è un pezzo unico, essendo frutto dell'arte manuale.  Nella storia dell'uomo, dall'Età del Ferro passando per il Medio Evo per arrivare fino agli inizi del '900, al lavoro del fabbro è sempre stato attribuito un valore pratico e la maestria di costruire, produrre e talvolta inventare oggetti di uso quotidiano. Attraverso un'intensa ricerca, sono stati selezionati prodotti dell'arte dei fabbri abruzzesi di Montesilvano, per essere catalogati e mostrati come testimonianza di storia e arte, di lavoro e quotidianità, di inventiva e utilità, memoria di un'arte antica carica ancora oggi di un magico fascino. Questa donazione di cultura e storia è per ricordare che Montesilvano deve guardare al suo futuro, ma senza mai dimenticare le sue origini e la sua storia».

«Siamo onorati che l'associazione Nuovo Saline voglia donarci questi preziosi oggetti – dichiara il primo cittadino Francesco Maragno -. Montesilvano deve riscoprire la sua identità e questi reperti ci consentiranno di raccontare una parte della storia del nostro territorio. Troveremo una giusta collocazione per rendere questi manufatti antichissimi visionabili per i nostri concittadini e per i turisti».

La consegna avverrà venerdì 19 febbraio presso la Sala Consiliare, alle ore 11.

 

 

Ufficio Stampa Comune di Montesilvano

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK