Giovane pescarese incendia cassonetti dell'immondizia, arrestato dalla Polizia

Il 19enne ha dato alle fiamme 7 cestini e 3 cassonetti.

| di la redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

La notte tra sabato e domenica un giovane pescarese ha dato alle fiamme 7 cestini e 3 cassonetti porta rifiuti provocando anche la distruzione di sterpaglie su una scarpata. L.V. di 19 anni, è stato denunciato in stato di libertà dalla Polizia con l'accusa di danneggiamento seguito da incendio.

Gli agenti della Squadra Volante sono risaliti all'identità dell'uomo grazie alla segnalazione di due cittadini che hanno dato una precisa descrizione del giovane e indicazioni sulla direzione di fuga.

Gli incendi, alcuni alti oltre tre metri, sono stati spenti grazie all'immediato intervento dei Vigili del Fuoco che hanno scongiurato una possibile estensione.

Nel frattempo sono state acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza pubblica e privata della zona dalle quali si vede che lautore degli incendi, camminando a piedi, ha di volta in volta dato fuoco con un accendino, ai cestini dei rifiuti e ai cassonetti che ha incontrato lungo la strada.

Il giovane pescarese è stato fermato, durante le ricerche per il rintraccio, in zona Ospedale, con indosso gli stessi abiti descritti dal cittadino che ha segnalato laccaduto; risulta incensurato e, mostrandosi moto ansioso, ha spiegato agli agenti di aver voluto provare il nuovo accendino e di essere dispiaciuto per il gesto fatto.

la redazione

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK