Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Insieme per l’Ucraina: Tinari viaggi promotore del più grande convoglio umanitario, partito dall’italia

Condividi su:

Insieme per l'UCRAINA... Solo due giorni fa, Gianluca Tinari, titolare dell'omonima Agenzia Viaggi di Vasto, che è un punto di riferimento in Abruzzo nel settore del trasporto turistico, in quanto opera nel territorio da ben 40 anni, offrendo ai propri clienti un pratico servizio di autonoleggio dei pullman, di organizzazione dei viaggi e tanto altro ancora, agenzia che vanta esperienza e professionalità, ed è consigliata per l’organizzazione di gite turistiche e pellegrinaggi in Italia e in Europa con pullman “Gran Turismo” nuovi e di ultima generazione che assicurano ai clienti dei viaggi sicuri e confortevoli, scriveva sulla sua pagina Facebook: "Probabilmente stiamo partecipando ad uno dei più grandi convogli umanitari che sono partiti per l'Ucraina.

Siamo dieci pullman, 3 mezzi di supporto e oltre 20 volontari del personale sanitario. Arriveremo al confine rumeno di SIRET dove lasceremo generi di prima necessità e porteremo indietro donne e bambini. Sarà un viaggio lungo (quasi duemila km), faticoso ed a tratti anche avventuroso...ma sicuramente per una giusta causa.....Ucraina stiamo arrivando."
Effettivamente si tratta di uno dei più grandi convogli umanitari, partiti lo scorso sabato sera da Milano per percorrere quasi 2000 chilometri. Un'intera giornata di viaggio, quella di domenica, per poi arrivare in serata a 70 chilometri circa dal confine romeno di Siret e trascorrere finalmente una notte in hotel.

E oggi, fermi al confine in Ungheria. Come scrive MIRIAM GIANGIACOMO su ZonaLocale, “in questa imponente colonna di pullman figura anche quello della Tour Operator Tinari di Vasto, unico in Abruzzo a partecipare alla cordata, e il titolare Gianluca Tinari non ha esitato ed è partito sabato mattina con il suo pullman per raggiungere Milano ed unirsi alla missione umanitaria. In prima persona, con gli autisti, dopo aver caricato con beni di prima necessità sia il portabagagli del mezzo che l'interno destinato ai passeggeri.”

Dopo l'arrivo in Ucraina, sarà necessario scaricare il materiale portato, adempire a tutte le pratiche burocratiche per poi far salire donne e bambini e ripartire alla volta di Milano.  E intanto il post su facebook di Gianluca Tinari, che annuncia il viaggio, testimonia l'enorme solidarietà e partecipazione all'iniziativa: nel momento in cui scriviamo, il post ha ricevuto ben 1100 like e 553 commenti e 45 condivisioni di amici e clienti che dimostrano una grande stima per GIANLUCA TINARI. In bocca al lupo a lui e a tutti gli autisti impegnati in questo grande convoglio umanitario!

Condividi su:

Seguici su Facebook