Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Montesilvano, l'Ufficio Legale torna al distretto sanitario

| di Ufficio Stampa Comune di Montesilvano
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Giornata storica per Montesilvano che grazie alla tenacia del Consigliere delegato per le Politiche per la Disabilità Giuseppe Manganiello e del responsabile dell'Ufficio Disabili, nonché  presidente dell'Associazione Carrozzine Determinate, Claudio Ferrante hanno ottenuto il parere favorevole  del direttore generale Vincenzo Ciamponi per il ripristino dell'Ufficio Legale nel distretto sanitario. All'incontro hanno preso parte oltre a Manganiello e Ferrante, il direttore Uoc Medicina Legale Ildo Polidoro e in video conferenza il direttore generale della Asl Vincenzo Ciamponi. La UOC di Medicina Legale dal 22 novembre metterà a disposizione per l'attività in oggetto un Dirigente medico, per due giorni alla settimana, dalle ore 09 alle ore 11.

"Voglio pubblicamente ringraziare il Dott. Ildo Polidoro, responsabile della Unità Operativa Complessa Medicina legale della Asl di Pescara – dice il consigliere Manganiello - per l'empatia e la sensibilità mostrata soprattutto quando abbiamo fatto capire che solo a Montesilvano 1200 sono i cittadini con disabilità possessori del contrassegno invalidi. Così come voglio ringraziare il Direttore Generale della ASL Vincenzo Ciamponi, che ha avallato questa decisione di ripristinare il servizio di medicina legale a Montesilvano due giorni a settimana".

"Abbiamo preso atto del grave disagio che i cittadini di Montesilvano e del territorio limitrofo affrontano per il rilascio delle certificazioni medico legali per finalità pubbliche – spiega il direttore Polidoro -, come certificazioni per gravi patologie in trattamento invalidante, esonero tasse automobilistiche, certificazioni per rilascio del contrassegno a persone con disabilità che riduce sensibilmente la deambulazione, certificazioni di idoneità all'affidamento e all'adozione di minori, certificazioni per l'idoneità al porto darmi, certificazione per il rilascio conferma dell'idoneità alla guida. Tali attività ricadono tra quelle previste dai Lea, quindi prioritariamente dovute".

"Risultato storico – afferma Claudio Ferrante - . Altra battaglia vinta dopo 4 anni di appelli e incontri con la Asl. Non solo siamo stati ascoltati ma la Asl ha perfettamente condiviso la necessità di ripristinare un servizio così importante nella città di Montesilvano. Ripristinare un servizio nella città di Montesilvano significa dare una risposta certa e immediata a anziani, disabili, mamme, e tutti quei cittadini, che per quattro anni si dovevano spostare con enormi disagi a scafa, penne, popoli senza considerare che a Pescara la sede della medicina legale e fuori legge a causa delle barriere architettoniche. Grazie di cuore al Dott. Polidoro per l'impegno profuso e per l'attenzione mostrata per le persone disabili".

Ufficio Stampa Comune di Montesilvano

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK