Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Abruzzo: prove generali per la riapertura della stagione balneare 2021

Condividi su:

Tra sistemazione della spiaggia e interventi sulle strutture balneari il turismo, dopo la conferma della partenza della stagione balneare 2021 compresa tra il 18 marzo e il 17 ottobre, la costa Abruzzese inizia progressivamente a rimettersi in movimento per la seconda stagione estiva in epoca Covid.

Proprio in coincidenza con il ritorno in zona gialla, sulla riviera, sono molti i titolari di concessioni che si sono messi all’opera per pianificare la prossima stagione. Con ogni probabilità, una prova generale di ripartenza, ci sarà nel weekend del 1 Maggio quando le attività di ristorazione, anche sul mare, potranno restare aperte. E sotto questo aspetto alcuni operatori hanno già fissato la data come quella utile per la riapertura. Poi c’è l’aspetto legato alle attività balneari. L’ultimo decreto governativo fissa al 15 maggio l’apertura della stagione in spiaggia, anche se si è in attesa di conoscere nel dettaglio i protocolli per le attività di ombreggio.

Il Presidente del sindacato italiano balneari – Riccardo Padovano, nel frattempo, ha scritto una lettera alle imprese del settore. “Il pericolo è tutt’altro che scampato: la buona notizia che consentirà di riaprire da lunedì prossimo le prime imprese balneari abruzzesi per le attività di elioterapia, bar e ristorazione all’aperto, non deve passare come un “liberi tutti”, tutt’altro.

Occorre la massima prudenza se non vogliamo vanificare i passi avanti delle ultime settimane compromettendo il futuro.

Consapevolezza, responsabilità nei comportamenti e massima prudenza devono “viaggiare” contestualmente al rigoroso rispetto delle norme anti-contagio più che note, dal corretto uso delle mascherine, al distanziamento e divieto di assembramenti nonché alla scrupolosa igiene personale, il tutto per tutelare noi stessi e le nostre famiglie, il nostro personale ed i nostri clienti che dobbiamo sensibilizzare affinché facciano altrettanto”.

Al seguente link troverete per intero l'ORDINANZA BALNEARE 2021:

SCARICA L'ORDINANZA

Condividi su:

Seguici su Facebook