Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Intervista esclusiva ad Andrea Pimpini, cantautore pescarese

Condividi su:

L’artista pescarese è da poco tornato sulle scene musicali con il suo nuovo singolo, “E sorridi ancora”

Ciao Andrea. Partiamo da “E sorridi ancora”, il tuo nuovo brano. Cosa rappresenta per te questo pezzo?

“E sorridi ancora” è una canzone che ho scritto pensando a chi, nonostante tutte le cose brutte che ha vissuto e che sta passando, specialmente in questo periodo, sorride ancora. Ascoltando il brano, si nota subito che il messaggio principale è quello di non arrendersi e sorridere sempre. Non bisogna sorridere per “apparire belli”, bensì per tirare fuori la tristezza e reagire alle cose brutte e malinconiche della vita.

 

Tornerai Venerdì 5 Marzo con un nuovo disco! Ce ne vuoi parlare?

Venerdì 5 Marzo uscirà il mio nuovo album di inediti “Vai e non pensare”: 12 brani inediti. Sarà l’unico progetto del 2021. Oggi, il mondo della musica è diventato un supermercato. Sul web ci sono milioni di canzoni (singoli, ep, album, ecc.) e non si da’ più tanto peso al progetto. Oggi si pubblicano persino 3 album all’anno…

“Vai e non pensare” sarà il mio unico progetto del 2021. Lo promuoverò sul web, dal vivo, in radio magari… Voglio dargli un senso. Non sono 12 canzoni che nascono e muoiono in 3 mesi. E’ un disco pieno di speranza, coraggio, amore e sogni.

 

Inizia Sanremo 2021 tra pochi giorni. Guarderai il festival?

Ci sono artisti che non ho mai sentito nominare e altri con nomi strani che non imparerò mai… Extraliscio feat. Davide Toffolo dei Tre Ragazzi Morti, Colapesce, Random…

Sicuramente guarderò il Festival. Il fatto che io non conosca molti nomi, rende il tutto molto più interessante. Mi lascerò sorprendere

 

Ascolti la radio?

La ascoltavo al tempo del pop. Oggi trasmettono musica che non mi piace. Trap, rap… Sono mode momentanee. La vera musicale resta nel tempo e, come già successo in passato, tornerà di moda.

 

Con chi ti piacerebbe duettare?

A questa domanda voglio rispondere sognando.

Mi piacerebbe cantare una canzone insieme a Giulia Penna.

Un’altra, invece, insieme a Kekko Silvestre dei Modà.

Mi accontento di duettare in una storia instagram

 

Chiudiamo l’intervista con una lista delle tue canzoni preferite

“Il testamento di Tito” - Fabrizio De Andrè

“Luci a San Siro” - Roberto Vecchioni

“Guarda le luci di questa città” - Modà

Condividi su:

Seguici su Facebook