Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pescara e Provincia: un assistente digitale per i 107mila titolari di Postepay

Poste Italiane favorisce l’innovazione e l’avvicinamento al digitale grazie all’intelligenza artificiale

Redazione
Condividi su:

Una novità da Poste Italiane per i 107mila pescaresi titolari di Postepay. Anche a Pescara e provincia, infatti, è disponibile “Poste”, l’innovativo assistente digitale che consente, fra le tante funzioni, di richiedere il saldo e la lista movimenti oppure bloccare la propria carta oppure ancora richiedere il duplicato del PIN.

L’assistente digitale “Poste”, disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 inclusi i festivi, è un’intelligenza artificiale rappresentata da un “faccino” giallo-blu in grado di indirizzare le esigenze dei possessori di carta Postepay.

Sui siti poste.it e postepay.it, è possibile chiedere il supporto dell’assistente digitale “Poste”, che su questi spazi si presenta come un chatbot pronto a conversare con chi cerca informazioni o soluzioni ai problemi. Per richiamare “Poste” è sufficiente cliccare sull’apposito “oblò” in basso a destra nelle pagine. Contattando l’800.00.33.22 e selezionando il tasto dedicato ai servizi Postepay, inoltre, è comunque possibile interagire con l’assistente digitale “Poste” per trovare una soluzione al problema del cliente. Nei casi in cui l’assistente digitale non sia in grado di trovare la soluzione, provvederà automaticamente a mettere in contatto il cliente con un operatore.

Nell’attuale fase di grande interesse per lo sviluppo e le potenzialità dell’intelligenza artificiale, Poste Italiane è particolarmente attenta ad integrare modelli basati sulla collaborazione virtuosa uomo-macchina capace di semplificare, rendere ancora più efficace e proiettare nel futuro la relazione con tutti i cittadini.

Per maggiori informazioni è possibile collegarsi al  sito https://www.poste.it/assistente-digitale-poste.html oppure https://www.poste.it/chatta-con-noi.html

Condividi su:

Seguici su Facebook