Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Demolizione barca Capitan Uncino, Alessandrini: "La città stia tranquilla, troveremo una soluzione"

| di Ufficio Stampa comune di Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

"Il futuro della barca Capitan Uncino sarà deciso con gli eredi di Eriberto, alla memoria del quale la barca che campeggia da anni davanti allo stabilimento Jumbo è dedicata. Con la famiglia abbiamo infatti già avuto diverse interlocuzioni prima di chiedere un intervento di manutenzione, per via delle cattive condizioni in cui versa oggi lo scafo. L'obiettivo che ci ha mosso è la messa in sicurezza volta al recupero ed è l'attività che abbiamo svolto secondo la legge, quando una perizia tecnica richiesta ed effettuata diverse settimane fa dal Comune e condivisa con gli eredi ha evidenziato il pessimo stato della barca e ne ha definito la pericolosità, a causa della macerazione del legno e della posizione a ridosso di una pista ciclabile frequentata da grandi e bambini.

Abbiamo così appreso che la manutenzione dello scafo che apparteneva al cognato dello storico balneatore pescarese del quale abbiamo ben vivo il ricordo, era demandata ai soggetti subentrati nella gestione dello stabilimento Jumbo e lo stato di degrado in cui versa oggi è stato riconosciuto anche dagli eredi, tanto che ci siamo impegnati a cercare insieme un percorso per intervenire, che possa evitare la demolizione, se le condizioni e i costi consentiranno un recupero.

Le modalità di un eventuale recupero verranno decise in un incontro che faremo a breve  a Palazzo di Città, coinvolgendo anche i soggetti economici che vorranno dare il proprio contributo all'operazione.

Voglio per questo tranquillizzare la città sul fatto che nessun attentato è stato mai ordito alle spalle della comunità e alla memoria di un pescarese così amato e conosciuto qual è stato ed è Eriberto, come ci è toccato leggere nell'ennesima chiamata alle armi contro l'Amministrazione Alessandrini lanciata ai quattro venti a mezzo stampa dall'associazione Pescara Mi Piace".

Ufficio Stampa comune di Pescara

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK