Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

I problemi e le non soluzioni del Misticoni Bellisario

| di Samuele Giampietro
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Oggi scriviamo questo articolo perchè dobbiamo esporre i nostri problemi attraverso un sistema mediatico. Abbiamo bisogno di far conoscere la situazione attuale che si sta verificano nel nostro liceo Misticoni, in Viale Kennedy 137 di Pescara, che gode di ben tre poli dove i ragazzi dovrebbero apprendere: artistico, musicale e coreutico. Perchè dovrebbero?!

Stiamo vivendo una situazione disastrosa per quanto riguarda il nostro liceo: è stato presentato un documento sulla sicurezza da parte del Responsabile del servizio di prevenzione e protezione dei rischi, che al momento non è stato divulgato, probabilmente per la riservatezza di ciò che è scritto, in cui si parla di problemi che riguardano la struttura del liceo.

A tal proposito, invece di far intervenire la Provincia di Pescara nel cercare una soluzione a questo problema di sicurezza, la Preside ha disposto un provvedimento per il solo e unico istituto Misticoni, che per il Bellisario (Via Einaudi 2) e per il Coreutico (Via Passolanciano). In questa circolare viene vietato ai ragazzi di uscire fuori dalle aule alla ricreazione con conseguente chiusura dei servizi igienici in questa parte di orario. Inoltre, durante le attività didattiche, i docenti possono autorizzare uscite dalla classe per un solo studente alla volta o eccezionalmente (un maschio e una femmina) per il solo servizio igienico e per massimo 2 volte al giorno con assicurazione che questa temporanea uscita sia di tempo ragionavolmente breve.

Prima di questa modifica, il Regolamento d'Istituto comprendeva un articolo che riguardava la ricreazione:

“Durante l'intervallo, che è di dieci minuti, gli alunni possono uscire dall'aula e possono usufruire anche degli spazi esterni di pertinenza della scuola. I docenti dell'ora precedente l'intervallo, vigileranno sul comportamento degli alunni in modo da evitare che si arrechi pregiudizio a cose e persone.”

Noi studenti stiamo protestando per avere una nuova sede che possa ospitare l'indirizzo musicale. Siamo complessivamente più di 600 alunni in un istituto che ne può contenere massimo 300 se non meno alunni. Siamo in sovraffollamento, non abbiamo mai avuto certezze di un qualcosa da parte della Provincia. Ci sono evidenti problemi  strutturali e al momento ancora non viene riposto rimedio.

Tutti noi, studenti del liceo Misticoni, abbiamo bisogno di un aiuto concreto.

Con questo testo in cui vi abbiamo riportato i nostri problemi, vorremmo essere presi in seria considerazione, senza che vengano fatte modifiche o testimoniare un qualcosa di non vero. Questa è la nostra verità.

Samuele Giampietro

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK