Nei licei Bellisario e Misticoni abolito il consumo di merendine, da stamane è arrivata la ricreazione a km zero

| di Sara Gerardi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Da oggi nel liceo artistico, musicale e coreutico "Misticoni-Bellisario di Pescara, abolite le merendine e i cibi industriali, lo spuntino nella ricreazione  si farà  a base di prodotti nostrani come salumi e cereali abruzzesi. E' il progetto "Mangiar Bene" lanciato dai tre licei insieme a Coldiretti e Campagna Amica. Lo stesso prevede il consumo di cibi prodotti negli agriturismi abuzzesi. Il progetto è stato presentato stamane,con la preparazione di un maxi panino con prodotti naturali.

"Una novità che punta a conquistare un pubblico di giovani, un cibo sano che premia il territorio e le aziende agricole abruzzesi rilanciando il concetto di sana alimentazione tra le nuove generazioni.-dichiara la presidentessa di Coldiretti.- L’introduzione del panino nelle scuole pescaresi, come della stessa ricreazione a chilometro zero, è il segno tangibile che è sempre più forte l’interesse per la filiera corta e la corretta educazione alimentare. La strada da fare ovviamente è ancora lunga, ma attraverso la rete di Campagna Amica, continueremo a lavorare coinvolgendo sempre più aziende a consumatori".

 

Oltre alle merendine abolito anche l'uso di bevande gassate e in generale di tutti gli altri prodotti industriali, che sono stati sostituiti da frutta locale, yogurt con latte abruzzese, cereali, prosciutti e formaggi, tutto rigorosamente abruzzese.


 

 

Sara Gerardi

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK