Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Women_Do il progetto di ARCI Pescara rivolto alle donne disoccupate over 35

| di Ufficio stampa Arci Pescara
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Women_Do è un progetto di ARCI Pescara finalizzato al sostegno all’autonomia finanziaria e imprenditoriale e alla creazione di opportunità di inserimento socio lavorativo per donne disoccupate over 35. Prevede la realizzazione di un percorso di formazione finanziaria per quindici donne, anche organizzate in piccoli gruppi, con l’obiettivo finale di selezionare tre idee imprenditoriali innovative e accompagnarle a percorsi di accesso alle risorse. 

Il progetto è stato selezionato dal Bando di Banca Etica "Impatto+ un altro genere di economia" ed è attualmente online sulla piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso.

L’iniziativa si inserisce in uno specifico lavoro che il Comitato Provinciale ARCI di Pescara sta portando avanti da circa un anno sui temi dell’educazione e della formazione finanziaria come strumenti di inclusione sociale, attraverso la partecipazione a importanti progetti di rilievo nazionale.

“Attraverso il nostro lavoro nei progetti di inclusione sociale siamo a contatto quotidianamente con realtà di disagio socioeconomico e ci rendiamo conto di quanto spesso, purtroppo, le donne abbiano minori opportunità” – spiega RahelSeium, Coordinatrice di equipe di ARCI Pescara. “Quando è uscito il bando Impatto+un altro genere di economia- continuaRahel - abbiamo deciso di partecipare e di organizzare una campagna di crowdfunding con l’obiettivo di realizzare un corso di formazione finanziaria per perché crediamo che la conoscenza da parte delle donne di determinati temi e la padronanza degli strumenti finanziari possano contribuire notevolmente al raggiungimento della propria autonomia.”

In fatto di gender opportunity,ARCI Pescara è una realtà che ha deciso di puntare molto sulle donne, tanto da definirsi “una ARCI (quasi) tutta al femminile”.

“Il fatto di avere tante donne all’interno della nostra equipe è un valore aggiunto, in quanto riusciamo a sostenerci e a darci forza le une con le altre. Affrontiamo le stesse dinamiche e siamo in grado di comprenderci, ci siamo rese conto di quanto questa unione comporti benefici anche a livello lavorativo” – spiega Chiara Spina, Coordinatrice dell’Ufficio Progetti ARCI Pescara – “per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione di altre donne quello che abbiamo imparato da questa esperienza, con l’obiettivo di creare delle opportunità anche per loro”.

Secondo Gianna Marcasciano, Referente per la Scuola e Formazione di ARCI Pescara, la necessità di avviare un percorso di conoscenza degli effettivi livelli di alfabetizzazione economica e finanziaria emerge affinché venga colmato un vuoto.

“Per promuovere l’occupazione femminile - spiega Gianna - si può indubbiamente intervenire sulla formazione, incoraggiando le donne ad acquisire le conoscenze e le competenze per superare gli stereotipi di genere ed è per questo che noi donne di Arci Pescara ci siamo unite: per sensibilizzare e informare le donne tramite un percorso che porti a una maggiore consapevolezza finanziaria.”

Le giovani donne di ARCI Pescara chiedono di supportare il loro progetto con una donazione volontaria, che prevede anche delle simpatiche e simboliche ricompense, con la certezza che una piccola donazione potrà trasformarsi in una grande opportunità.

La campagna di crowdfunding è attiva su https://www.produzionidalbasso.com/project/women-do/ fino al 31 gennaio 2020.

Ufficio stampa Arci Pescara

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK