Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Performance artistica del giovane pescarese Christian "Suonidipinti" Serafini

Disegno e musica jazz con contaminazioni noir ispirate dalla città di Pescara e il suo mare accogliente

Condividi su:

Una live painting all’insegna dell’arte tra le sue forme più pure e primordiali, disegno e musica in un binomio simbiotico, quello cui ha dato vita il giovane artista pescarese Christian “Suonidipinti” Serafini, ieri pomeriggio, sabato 19 novembre, all’interno del Faieta Café sotto la stazione Portanuova di Pescara.

Un racconto notturno ispirato dal jazz e dal noir cinematografico, black music con rimandi afro-americani. La città di Pescara, da Christian disegnata avvolgente e protettiva, ma anche accogliente, grazie al mare le cui onde sembrano donarle una capigliatura folta e arrotondata.

Partendo proprio dal disegno di una Pescara che lui ama visceralmente e che amerebbe riempire con i suoi splendidi e coloratissimi graffiti, il percorso in esposizione ha mostrato la sua anima musicale, profondamente contaminata da quei suoni jazz che accompagnano le sue performance creative, come quella di ieri.

All’interno della sessione artistica anche altri momenti di condivisione culturale, come la lettura di alcune poesie di Marirosa Barbieri, tratte dal suo libro Dissacrata…Mente.

Qui un momento della sessione live di Christian Serafini:

Condividi su:

Seguici su Facebook