Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Aperitivo crowdfunding Mediterranea Pescara, ecco dove e quando

L'evento si svolgerà sabato 12 settembre alle ore 18:30 presso il chiosco Arci Moroni a Mare

| di Redazione
| Categoria: Appuntamenti | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Sabato 12 settembre, dalle 18,30 in poi presso il chiosco Arci Moroni a Mare in Viale della Riviera 34 (tra Nettuno e Jambo), si terrà la prima delle iniziative crowdfunding del Nodo territoriale Pescara Abruzzo di Mediterranea Saving Humans , un aperitivo solidale con obiettivo di finanziare la Mar Jonio, per consentirle di navigare "Per un miglio in più", da cui prende il nome la campagna locale che verrà presentata durante l'aperitivo. 

In questa prima tappa di quella che sarà una carovana itinerante "R-esistenti ieri e oggi", in cui si sono uniti come compagni di viaggio, le associazioni Anpi, Rete oltre il Ponte, Deposito dei segni e Cunta Terra ci sarà il reading poetico a cura di Cam Lecce, Jorg Grunert e Marcello Sacerdote e la proiezione di un docufilm, in cui vogliamo sottolineare, una volta di più, l'urgenza di promuovere una visione contemporanea umana sociale e culturale che resista e contrasti le politiche dell'indifferenza e dell'odio, nell'attuale contesto storico, non dissimile da quello in cui i nostri conterranei, partigiani e gente comune, si trovarono a scegliere da che parte stare, "per restare umani".

Si ringrazia Il Chiosco Moroni a mare e ARCI Pescara per la gentile ospitalità.

Ingresso libero.

Mediterranea è un'associazione, una piattaforma della società civile, presente in numerose città e nel Mediterraneo Centrale per svolgere una missione di speranza, di rispetto dei diritti e della dignità umana - per essere attiva in quel tratto di mare dove chi fugge dai lager libici trova, sempre più spesso, ancora violenza e morte. Mediterranea è fatta da una molteplicità di soggetti e da una pluralità di voci, aperta a tutti coloro che da mondi differenti sentono il bisogno di prendere posizione contro il razzismo strutturale, la necessità di denunciare i finanziamenti alla cosiddetta guardia costiera libica. 

È il progetto per tutti coloro che vogliono costruire un mondo più giusto. 

Le navi di Mediterranea, Mare Jonio e Alex, salpate per la prima volta nella notte tra il 3 e il 4 ottobre 2018, hanno direttamente salvato 347 persone, dal 18 marzo 2019 al 29 giugno 2020, e indirettamente contribuito al soccorso di centinaia di altre grazie alla continua attività di monitoraggio, nonostante la Mare Jonio sia stata illegittimamente sotto sequestro per complessivi 8 mesi e mezzo e Alex per quasi 8. Ovunque nel mondo purtroppo siamo stati colpiti dal Covid-19. Con la Mare Jonio siamo tornati in mare, adottando tutte le precauzioni e i protocolli necessari per la salute delle persone a bordo. La situazione in Libia e nel Mediterraneo peggiora ogni giorno di più. E non potevamo più aspettare, perché nessuno si salva da solo. Negli ultimi due anni abbiamo accolto nuovi amici, nuove amiche, nuovi fratelli e sorelle.

Sostenere Mediterranea con una donazione è un modo per continuare con le nostre attività, tutte autofinanziate. La Mare Jonio è la nostra nave, e i nostri porti sono le tante città dove i nostri equipaggi di terra sono attivi per sostenere il progetto.

Redazione

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK